Storie di luoghi, Viaggi
Lascia il tuo commento

Riad Kheirredine – Marrakech: “Un nido meraviglioso”

icone-08 copiaicone-08 copiaicone-08 copiaicone-08 copiaicone-08 copia

Ho avuto l’occasione di recarmi a Marrakech a metà novembre e su consiglio di un’amica ho contattato il Riad Kheirredine. Personalmente, ho avuto la fortuna di soggiornare in alcuni degli alberghi più belli del mondo, ma qui, fin dalla prima email, ho capito di avere a che fare con un genere di ospitalità che difficilmente si incontra altrove: dal momento della mia prenotazione, a luglio, al mio arrivo, quattro mesi dopo, Valentina e Yajaira mi hanno seguito passo dopo passo, dandomi consigli preziosi e soprattutto onesti su Marrakech. Grazie a loro ho prenotato un corso di cucina marocchina e una seduta in uno degli hammam più belli della città, esperienze che hanno reso ancora più magico questo viaggio.
Una volta atterrati a Marrakech, ci sono venuti a prendere e siamo stati accompagnati al Riad dai ragazzi che vi lavorano. I vicoli di questa città sono un vero e proprio labirinto che può anche inquietare chi non ci è mai stato: non temete! Vi spiegheranno pazientemente la strada più veloce per raggiungere il centro (a circa 10 minuti a piedi) e vi daranno un cellulare, così che possiate chiamare il Riad per farvi venire a prendere in qualsiasi momento.
La struttura del Riad è splendida, appena rinnovato, in perfetto stile marocchino, con una terrazza dalla quale si può godere uno splendido panorama. La nostra camera (la Sandal) era la più piccola, ma arredata con estremo calore: un vero e proprio nido. La cura e la pulizia si vedono in ogni dettaglio e il personale è sempre gentile, discreto e sorridente. È come sentirsi a casa, ma supercoccolati a qualsiasi ora!
La colazione è preparata al momento, ricchissima e deliziosa, molto attenta alle preferenze dell’ospite e servita al tavolo, in terrazza o nella sala da pranzo, a scelta. Ho ancora l’acquolina!
Abbiamo anche avuto modo di cenare al Riad, su prenotazione, ed è stato un ottimo punto di partenza per iniziare la nostra esplorazione della cucina marocchina. L’unico peccato è stato non poter cenare sulla splendida terrazza, a causa del clima un po’ freddo nel nostro soggiorno…
Per il resto consiglierò a chiunque voglia recarsi a Marrakech questo piccolo gioiello (che ha anche delle tariffe davvero competitive!).
Insomma, il Riad Kheirredine è l’esempio perfetto di ospitalità che ogni viaggiatore vorrebbe trovare e alla quale ogni albergatore dovrebbe aspirare.
Bravi!

Visitato a Novembre 2013

Trovi la recensione di TripAdvisor qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *