Ricette di famiglia

Chips di Carote

     Queste chips sono un modo alternativo per gustare le carote e il loro gusto è davvero sorprendente, ma premetto subito che questa ricetta non mi ha dato le soddisfazioni sperate, più che altro perché ho affettato 4 carote e mi sono trovata un sacchettino di chips. Ultimamente, il mio forno fa un po’ le bizze, è vero… ma non credo sia dovuto solo a quello! Di certo è una ricetta da provare se avete già il forno acceso e un mazzetto di carote in frigorifero che vi guarda implorandovi di mangiarle. E può essere un modo alternativo di presentare la verdura a chi trova sempre il modo di camuffarla, come la sottoscritta e più o meno tutti i bambini del mondo. Sarei curiosa di sapere i risultati di qualcun altro, quindi, sperimentate e fatemi sapere!. Per le chips di carote (a seconda di cosa avete in frigorifero) carote grandi olio extravergine di oliva sale fino pepe nero Preparazione Preriscaldate il forno a 140°C, in modalità ventilata. Lavate e pulite le carote, poi tagliatele …

La Pasta alla Gricia

La pasta alla gricia è un grande classico della cucina laziale, nonché uno dei condimenti base da padroneggiare nel caso gli amici decidessero di fermarsi a cena. La gricia è anche conosciuta come l’amatriciana in bianco, anche se può essere considerata quasi la vera amatriciana, avendo origini più antiche rispetto all’arrivo del pomodoro in Europa (per i più curiosi, questo avvenne dopo il 1540). Amatrice è un piccolo centro della provincia di Rieti e capitale mondiale del guanciale, molto simile alla pancetta, ma ottenuto dalla lavorazione della guancia di maiale, più tenera e delicata. Insomma, una vera delizia, purtroppo sconosciuto a molti. La gricia è quindi una ricetta antica, nata dalla sapienza dei pastori (che, porca miseria, se ne sanno!), sconsigliata dai dietologi, ma in grado di conquistare qualsiasi palato al primo assaggio.. Per 2 persone 160 gr di pasta (meglio se artigianale) 1 fettina di guanciale di Amatrice, alta circa mezzo centimetro 4 cucchiai di pecorino stagionato grattuggiato (meglio di Amatrice, ma state anche su un romano DOP) Abbondante pepe nero da macinare Sale …

Cremina di asparagi alla birra

Avete preparato gli asparagi marinati (come suggerisco qui) o un altra ricetta che prevedeva l’uso di queste verdurine, ma vi accorgete che avete un sacco di scarti che meritano certo una seconda possibilità? Ecco il rimedio.. Per 4 porzioni Gli scarti più duri di un mazzetto di asparagi (salvo la parte bianca finale) 100 gr di robiola o di altro formaggio fresco cremoso 1/2 bicchiere di birra 1 pezzettino di burro Sale fino Pepe nero da macinare Preparazione Affettate gli asparagi in rondelle sottilissime. Sciogliete il burro in un pentolino e fateli insaporire per un paio di minuti a fiamma bassa. Salate e aggiungete in mezzo bicchiere di birra. Lasciate cuocere, sempre a fiamma bassa, fino a che gli asparagi non saranno teneri (circa 10 minuti), coprendo con un coperchio. Ora alzate la fiamma e fate evaporare il liquido, mescolando di frequente. Tenete da parte e lasciate intiepidire. Mescolate gli asparagi cotti al formaggio morbido, aggiustate di pepe e usate questa salsina come accompagnamento a un piatto di carne cruda tipo tartare, carpaccio o tagliata …

Spiedini alla Siciliana

  Preparare a mio papà un piatto che contenga carne è sempre un incubo, ma con questi non ho ricevuto lamentele da parte sua. Gli spiedini o involtini alla siciliana sono un secondo un po’ sfizioso, ideale anche per una grigliata con gli amici, per ravvivare un po’ il solito trio “salamella-puntina-braciola” che, per carità, amo moltissimo, ma rischia di essere un po’ banale, soprattutto se volete fare un po’ di scena. Direi che in vista di Pasquetta e dei prossimi meravigliosi weekend lunghi che ci aspettano, potete addirittura osare!. Per 2 spiedini 6 fettine di fesa di vitello o manzo tagliata sottile 50 gr di pane secco grattuggiato 50 gr di caciocavallo Mezza cipolla rossa di Tropea abbastanza grossa 1 cucchiaio di uva sultanina 1 cucchiaio di pinoli 4 foglie di alloro Sale fino Pepe nero da macinare Olio Extravergine di Oliva Preparazione Mettete a bagno l’uvetta in una tazza d’acqua tiepida. Tagliate la mezza cipolla ancora a metà: un quarto lo terrete da parte per la cottura, mentre tritate l’altro, molto finemente. Scaldate …

Schiacciata con Crescenza (di Capra) e Maggiorana

  Per questa ricetta mi sono ispirata ai gözleme turchi, dopo un viaggio a Istanbul e dopo aver ammirato le signore di questo meraviglioso Paese che tiravano l’impasto su enormi taglieri di legno rotondi appoggiati a terra. Così ci ho provato e il risultato non è stato per niente male, anche se ho ribattezzato questo piatto con il nome di schiacciata, soprattutto per evitare le ire di un’intera popolazione nel caso la procedura non corrispondesse all’originale. Anche perché, giuro, lo vorrei tanto un tagliere rotondo così grande! Il bello dei gözleme, pardon!, delle schiacciate, è che puoi farcirli come vuoi. Io ho scelto questo abbinamento che ho trovato molto interessante. Sono adatti a un aperitivo, a una cena informale, come spuntino o come pranzo al sacco.. Per 4 schiacciate 150 gr di farina manitoba (ma se avete la 00 potete anche usare quella!) 80 gr di acqua fredda 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva 1 cucchiaino di sale fino Crescenza di capra a piacere Maggiorana secca a piacere Preparazione In una scodella capiente, mescolate …

Pere al Vino Rosso

  Questa ricetta di mia madre per le pere cotte mi ha rapidamente convinta a considerare la frutta come vero e proprio dessert. Un motivo è perché sanno di vino, di quello buono, poi perché quel sughino un po’ caramelloso che fanno si sposa alla perfezione con del gelato al fiordilatte. Così bene, che ormai si preparano queste pere una decina alla volta. Il bis è garantito (e sono ottime anche il giorno seguente). Tenetene conto se invitate ospiti.. Per le pere 10 pere (meglio se del tipo Martin Sec) 2 bicchieri di vino rosso corposo (con un buon Nebbiolo, andrete sul sicuro) 3 cucchiai di zucchero bianco Mezza stecca di cannella 10 chiodi di garofano 4 pezzetti di scorza di limone non trattato Gelato al fiordilatte come se piovesse Preparazione Lavate le pere e, senza sbucciarle, tagliate via una fettina dal fondo, così che possano stare comodamente “in piedi” da sole. Disponetele affiancate in una casseruola abbastanza alta, così che possiate agilmente coprirla con il coperchio senza decapitare le povere pere. Versatevi il vino, …

Le Polpettine di Melanzane

  Le giornate si sono allungate e cosa c’è di meglio che bersi una bella birra fresca al tramonto dopo una lunga, lunghissima giornata di lavoro? Oppure svaccarsi su un prato all’ora di pranzo e improvvisare un picnic? Ma si sa… queste cose fanno venire un certo languorino. Serve qualcosa da stuzzicare, che si possa mangiare con le mani, che non appesantisca e che sappia di cose buone. Le polpettine di melanzane, per esempio.. Per 30 polpettine di melanzane (non bastano mai!) 1 kg di melanzane (circa 4 di medie dimensioni) 1 cipolla rossa di Tropea di medie dimensioni 3 uova intere 200 gr di pane secco grattuggiato 3 cucchiai di parmigiano grattuggiato Olio extravergine di oliva Sale fino Pepe nero da macinare Preparazione Accendete il forno ventilato a 180°C, bucherellate le melanzane con una forchetta e cuocetele intere per 20 minuti, finché non si ammorbidiranno (potete infornarle anche se il forno non è in temperatura, prolungando la cottura di qualche minuto), rigirandole di tanto in tanto. Nel frattempo, pulite e tritate la cipolla (in …

La Torta Soffice di Verdure

    Ed eccoci a una ricetta per una famigerata torta salata: gloriosa presenza delle cene a buffet, trionfo dei cuochi improvvisati, ma molto spesso mappazzone pesanterrimo, che se non fosse perché la sfoglia è sempre un ingrediente irresistibile, rimarrebbe lì, in un angolo, in attesa di essere riscaldata. Ho voluto proporvi questa ideata da mia mamma, invece, perché il suo ripieno alla fine risulterà molto soffice e sarà un piacere mangiarla.. Per una tortiera del diametro da 24 cm Un rotolo di pasta sfoglia rotondo (nella variante per celiaci, acquistate quella senza glutine, ovviamente!) 400 gr di spinaci freschi o surgelati 300 gr di zucchine (circa 2 di medie dimensioni) 3 scalogni medi 1/2 dado per brodo vegetale o l’equivalente di preparato per brodo 100 gr di ricotta vaccina 3 cucchiai di parmigiano grattuggiato 2 cucchiai di olio extravergine di oliva Sale fino Pepe nero da macinare Preparazione Accendete il forno in modalità statica a 180°C. In una pentola abbastanza capiente, mettete a bollire dell’acqua nella quale avrete aggiunto il vostro dado. Quando avrà …

Panna Cotta con le Fragole

    Il simbolino per le ricette leggere è stato messo al posto giusto? Sì! Perché questa panna cotta è la rivisitazione leggera della ricetta classica, elaborata per un motivo molto meno nobile: è probabile che quando decido di cucinarla, io abbia solo un bricchetto di panna a disposizione. Quindi, se aspettate ospiti, ma non avete la più pallida idea di cosa preparare come dolce, sono certa che nei meandri dei vostri armadietti si nasconde un bricco di panna UHT. Usatelo.. Per 4 porzioni 200 ml di panna da cucina 200 ml di latte intero 12 gr di colla di pesce 2 cucchiai di zucchero bianco 1/2 baccello di vaniglia 1/2 tazzina di liquore Per le fragole 12-15 fragole mature 2 cucchiai di zucchero bianco Preparazione Ammorbidite la colla di pesce in una tazza con acqua fredda. Nel frattempo, mettete tutti gli ingredienti in un pentolino, incidendo per il lungo il baccello di vaniglia e raschiandone l’interno, facendo cadere nel liquido i semini. Portate lentamente a bollore. Togliete dal fuoco, strizzate la colla di pesce e …