Ricette di famiglia
Lascia il tuo commento

La Zuppa di Zucca

gluten free light speedy veg certified

Il lunghissimo articolo sulla Giordania e sulla sua cucina mi sta prendendo più tempo del previsto, così ho deciso di fermarmi un momento e proporvi un piatto decisamente stagionale: la zuppa di zucca.

Come molte volte, mi sono trovata con un bel pezzo di zucca mantovana tra le mani, delle cipolle rosse molto saporite e ho deciso di improvvisare. Il risultato è stato talmente sopra le aspettative che ho deciso che una ricetta fosse d’obbligo.

La zucca è un alimento poco calorico, ma che sazia incredibilmente. È perfetto per riprendersi dalle follie estive o del weekend, senza doversi trovare davanti a un imbarazzante piatto di insalatina scondita. In più, scalda il cuore e fa venire un po’ quella voglia di maglioncino (magari nuovo!) che ci fa affrontare il rientro con uno spirito più ottimista. E la ricetta è facilissima..

Per due porzioni di zuppa

  • 600 gr di zucca mantovana
  • 1 cipolla rossa di Tropea (circa 100 gr)
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 o 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • Sale fino
  • Pepe nero da macinare
  • Noce moscata

Preparazione

Pulite e affettate finemente la cipolla rossa a rondelle. Mettete a scaldare in una pentola dai bordi abbastanza alti l’olio, a fiamma bassissima, aggiungete la cipolla e mescolate bene. Coprite con un coperchio e fate “sudare” la cipolla per una decina di minuti, sempre a fiamma bassissima, mescolando di tanto in tanto, per non farla attaccare al fondo. Nel frattempo, pulite la zucca, togliendo i semi, la barbetta interna e la scorza, poi tagliatela a pezzi non troppo piccoli. Legate con uno spago il rosmarino, oppure inseritelo in un sacchettino di garza (questa operazione serve solo per evitare che perda le foglioline durante la cottura, un po’ antipatiche da trovarsi in bocca mentre si mangia…). Aggiungete la zucca alla pentola con la cipolla, insieme a una presa di sale, qualche grattata di pepe e di noce moscata (abbondate pure con quest’ultima!) e mescolate bene per far insaporire. Versate un paio di bicchieri d’acqua, in modo da coprire quasi la zucca, e aggiungete il rosmarino. Coprite e fate cuocere per 30-45 minuti, finche la zucca non diventa morbida. Trascorso questo tempo, togliete il coperchio, alzate la fiamma e mescolate ulteriormente nel caso ci fosse troppa acqua in eccesso. Togliete quindi il rosmarino e spegnete la fiamma.

Con l’aiuto di un frullatore a immersione, riducete la zucca in purea e servite, magari guarnendo con una punta di rosmarino.

trucchi&segretiBe’, di trucchi ce ne sono pochi! La zucca deve essere di buona qualità, la polpa di un bell’arancione vivo, matura al punto giusto. La cipolla di Tropea regala un gusto mediterraneo al piatto, ma nel caso non ne abbiate può essere sostituita da uno scalogno o da mezza cipolla bionda (dal gusto più deciso rispetto alla cipolla rossa, che andrebbe altrimenti a coprire il sapore della zucca). Per una zuppa più “ricercata”, potete sostituire invece la cipolla con un porro fresco, facendolo però sudare in una noce di burro finché non si ammorbidisce. In quest’ultimo caso, però, ridurrei drasticamente la dose di rosmarino, fino a toglierlo del tutto.

Per concludere potete guarnire la zuppa con dei crostini di pane saltati in padella con un filo d’olio o con delle fettine croccanti di segale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *